Il simbolo nell'Architettura.

 

Un simbolo dei costruttori dell'antichità non è altro che un invito ad un viaggio interiore al fine di risvegliare la propria potenzialità intuitiva.

Un invito a spostare il proprio essere in una nuova casella in quel grande gioco della consapevolezza che è la vita.

Esercizi pratici di visualizzazione individuale o esercizi in gruppo trasformano la comprensione puramente intellettuale di una informazione in una esperienza diretta che ci trasforma.        

L'arte e l'architettura ci possono aiutare a svelare il mistero della nostra esistenza ripercorrendo le tappe di quella che viene chiamata Alchimia Superior, ovvero l'evoluzione grazie alla contemplazione del bello.

 

Simbolo Vivo vi propone 6 Conferenze esperienziali di base, in ambito fiorentino, sia con il supporto di immagini in aula che visitando luoghi carichi di energia e messaggi in codice:

 

 

1. Un ponte ideale fra il Rinascimento fiorentino e la nuova era dell'umanità.

 

Il Rinascimento inaugurato da Cosimo il Vecchio è stato un periodo di grande espansione della consapevolezza, con molti tratti in comune con la nuova era in cui sta entrando tutta l'umanità. Gli affreschi di Benozzo Gozzoli nella Cappella dei Magi di Palazzo Medici-Riccardi, celebrano il concilio per riunificazione delle Chiese di Roma e di Bisanzio. FU un momento di grande arricchimento culturale per la città di Firenze, grazie all'arrivo di 700 Vescovi che portarono testi mai visti prima in Italia e e grazie alla presenza del filosofo di Mistra Géorgios Gemistòs, che per l'occasione adotto il nome di Pletone. Fu lui a suggerire la creazione di una Accademia Neoplatonica che influenzò artisti ed architetti.

 

 

 

2. Una piccola era di conoscenza che diffonde una nuova visione.

 

La Biblioteca Laurenziana di Michelangelo non è solo un luogo di estrema bellezza, ma anche un vero e proprio messaggio in codice che parla attraverso l'uso di simboli. Cosa vogliono dirci l'ingresso creato su tre livelli, la scalinata a cascata, e la decorazione del pavimento della biblioteca simile al soffitto? 

 

 

 

3. Il matrimonio Alchemico di Michelangelo.

 

La stupefacente bellezza della Sacrestia Nuova di Michelangelo cela messaggi di natura molto elevata.

Cosa avviene quando, abbandonando la maschera della personalità, realizziamo il cosidetto "matrimonio alchemico"? Quale potenziale risvegliamo?

 

 

 

4. I simboli di San Miniato al Monte.

 

La chiesa più antica di Firenze, la cui costruzione è iniziata nel 3° sec. d.c., è una macchina della consapevolezza, una bibbia di simboli che ci invitano a un viaggio interiore.

Analizziamo insieme i significati di 6 componenti fondamentali:

la Facciata, la Porta del Cielo, la Struttura, il Pavimento, il Pulpito e la Cripta.

 

 

 

5. Beato Angelico, la beatitudine della contemplazione.

 

Gli affreschi del Beato Angelico sono un gentile invito al raggiungimento di uno stato tranquillo della mente,

inserito in un contesto architettonico di eleganza semplice e silenziosa.

Visita questo luogo di bellezza assoluta alla luce di una nuova consapevolezza

per capire la differenza fra felicità e beatitudine.

 

 

 

6. Camminata fiorentina sulla sezione aurea.

 

Una introduzione teorica sulla storia e il significato della sezione aurea con il supporto di diapositive

e una esercitazione pratica per realizzare un "Golden Ratio Finder",

vi preparano ad una camminata alla ricerca di questa divina proporzione nelle architetture fiorentine.

 

 

 

7. Il Campanile di Giotto e la Cupola di Brunelleschi.

 

Due strategie costruttive diverse ci danno l'indicazione simbolica per due approcci alla vita diametralmente opposti,

espressione precisa delle due Ere fra le quali l'umanità sta transitando.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
info@andreaparigi.it